Hotel

Se in Italia le auto elettriche non sono ancora molto diffuse, all’estero invece molti automobilisti hanno deciso di sposare questa tecnologia in maniera convinta e diffusa.
Per questo motivo diventa importante, soprattutto per gli albergatori che hanno clienti che si spostano in automobile, attrezzare i propri parcheggi con sistemi di ricarica.

ATTRARRE NUOVE FASCE DI CLIENTELA
In un mercato dove i prezzi sono molto livellati tra loro, la differenza spesso la fanno i servizi che gli hotel possono offrire alla loro clientela.
Colazione compresa, wi-fi gratuito, parcheggio gratuito, navetta aeroportuale, palestra..Sono solo alcune tra le innumerevoli le possibilità di coccolare e fidelizzare il cliente, anche se ormai questi servizi sono abbastanza diffusi.
La parola chiave, a questo punto, è DIFFERENZIARSI, e un grosso valore aggiunto quindi può diventare il servizio di ricarica per le auto elettriche, che diventa così una strategia utile per attrarre nuove fasce di clientela, soprattutto dall’estero, più sensibili verso i temi della sostenibilità ambientale.
E’ necessario quindi mettere ben in evidenza sul proprio sito web questa informazione (su Booking c’è già la possibilità di segnalarlo tra le opzioni disponibili), perché l’avere o no questo servizio può davvero condizionare la prenotazione.

PUBBLICAZIONE SULLE MAPPE
I punti dove poter ricaricare l’auto elettrica sono inseriti nelle mappe di tutta Europa (compresi navigatori e Google Maps) e il viaggiatore può selezionare questa opzione per individuare, l’hotel più comodo per sostare la notte e contemporaneamente ricaricare la macchina.
Nel momento in cui l’automobilista è in fase di pianificazione della sua vacanza, l’hotel con sistema di ricarica avrà sicuramente un appeal maggiore rispetto a quello degli alberghi della concorrenza.

I TEMPI DI RICARICA
Al rientro dalle attività giornaliere, il parcheggio degli hotel è il posto giusto per lasciare l’auto custodita e caricarla.
La ricarica notturna, che va dalle 6 alle 10 ore, è il lasso di tempo ideale per “fare il pieno” all’auto elettrica, in modo che sia pronta per il viaggio del giorno successivo.

GESTIONE E PERSONALIZZAZIONE DEL SERVIZIO
L’hotel può impostare in autonomia le proprie tariffe, a seconda delle politica di prezzi che si vuole seguire. In ogni caso noi consigliamo di puntare sulla gratuità del servizio, perchè questo aspetto riesce a dare un valore aggiunto che il cliente riconosce ed apprezza.
E’ possibile utilizzare cards personalizzate con il logo dell’hotel, in modo da gestire in tutta sicurezza dalla reception l’accesso alla ricarica.
L’hotel avrà a disposizione tutti gli strumenti per personalizzare questo servizio:
– è possibile decidere se farlo pagare oppure lasciarlo gratuito (si può modificare questa opzione anche in seguito)
– è possibile decidere, tramite una white list, chi deve pagare e chi no (per esempio si possono escludere i collaboratori, i clienti frequenti o che hanno aderito a tariffe premium)
–  è possibile decidere la tipologia di tariffa da applicare (a tempo, al kWh, a prezzo fisso..).

DEVO CAMBIARE IL CONTATORE?
Nessun problema per quanto riguarda il contatore: la struttura alberghiera ha già al suo interno le risorse energetiche per far fronte all’utilizzo di ascensori, forni, aria condizionata e tutto il resto delle apparecchiature elettriche ed elettroniche.
Sarà sufficiente collegare alla rete elettrica anche le colonnine di ricarica attraverso il lavoro di un normale elettricista, magari proprio l’elettricista di fiducia che effettua tutti i lavori e le manutenzioni alla struttura alberghiera.